Il phon è un accessorio fondamentale all’interno delle nostre abitazioni, soprattutto per chi intenda curare la propria capigliatura lavandola spesso, senza però rischiare malanni di stagione nell’attesa che l’umidità scompaia dai capelli. La sua evidente utilità va però a scontrarsi con il discorso relativo alla sicurezza, una questione esemplificata da alcuni dati che, pur non ufficiali, non sembrano discostarsi dalla realtà. In particolare sembra che soltanto in Europa ogni anno siano circa 60 i decessi provocati dall’uso non accorto dell’asciugacapelli. Tanto da spingere gli esperti ad affermare che le norme riguardanti il prodotto e gli impianti siano ben lungi dal garantire livelli adeguati di sicurezza. A dimostrazione di questa situazione c’è peraltro un ulteriore fatto, quello relativo alla proibizione di installare prese elettriche nei bagni, decisione presa da Regno Unito, Irlanda, Danimarca.
Mentre negli Stati Uniti è già obbligatorio dotare il phon di una protezione contro i possibili contatti con liquidi, a partire naturalmente dall’acqua. Una soluzione proposta sarebbe quello di dotare gli asciugacapelli della protezione contro le immersioni, che in quel Paese ha contribuito a ridurre in maniera drastica il numero dei morti. Una soluzione della quale si parla ormai da tempo anche sul vecchio continente, senza però che ci si decida in tal senso.
Naturalmente, al fine di evitare gli incidenti, occorre anche assumere comportamenti non rischiosi. Tra quelli che possono risultarlo, ce n’è uno che va assolutamente seguito, ovvero quello di non utilizzare l’asciugacapelli con le mani bagnate o i piedi nudi. Ove infatti si verifichi il caso della cosiddetta “scossa”, questa condizione può facilitare il passaggio della corrente elettrica attraverso il corpo, sino a causare conseguenze anche letali.

La scelta del phon parte dalla marca

come abbiamo visto, quindi, il phon è molto presente nella nostra vita di ogni giorno, soprattutto nel corso dei mesi freddi, quando far asciugare i capelli senza farvi ricorso può aprire la strada a raffreddori e stati febbrili. Proprio per questo andrebbe scelto cercando di individuare un prodotto di qualità e caratterizzato da profili tecnologici molto elevati.
Altra condizione che si dovrebbe valutare con una certa attenzione è poi quella relativa alla marca. I cosiddetti brand sono in effetti da preferire ai marchi meno noti per una questione proprio relativa alla qualità che possono assicurare, anche nel caso dei cosiddetti modelli economici. Per le aziende più note è infatti necessario conservare la propria reputazione, che si traduce in un vantaggio di mercato, scartando tutto ciò che può minarla e sono quindi obbligate a mantenere standard molto alti. Chi comunque voglia approfondire questa e altre questioni relative agli asciugacapelli può comunque farlo su questo sito, una vera e propria finestra sul settore sempre più seguita dai consumatori.