Ogni scelta ci pone di fronte a un bivio, dove non sempre si sa che strada prendere. Anche negli acquisti è così, magari ci piacciono più prodotti e non sempre è facile decidere, tantopiù che per certe cose la tecnologia ha rivoluzionato il modo di essere e di porsi. Parliamo di bellezza femminile e di come preservarla o valorizzarla. La depilazione, oltre a una consuetudine antica che risponde anche a crismi di igiene, richiede metodi sempre più d’avanguardia, prediletti dalle consumatrici rispetto alla solita ceretta. Fra i migliori epilatori donna in commercio, di cui è visionabile un’ampia scelta di top di gamma su www.epilatoremigliore.it, troviamo i modelli Braun, number one sul mercato unisex dell’epilazione semipermanente. Gli epilatori Braun sono quanto di meglio si possa trovare in circolazione sia sul piano dell’esfoliazione che dell’epilazione. Grazie a testine (ma data la grandezza verrebbe da dire ‘testone’) rivoluzionarie dotate di pinzette MicroGrip, il pelo ha vita breve, nessuno gli sfugge, in più le vibrazioni tipiche di questi modelli danno una piacevole sensazione sulla pelle, come una carezza. Caratteristiche che rendono unici i prodotti Braun, in commercio al prezzo approssimativo di 200 euro, dotati anche di sensori smartlight per stanare con un’apposita lucina anche il peletto più mimetico. Se si tiene alla precisione, allora non si potrà non scegliere gli epilatori Philips, compatti, ‘slim’ e senza fili, alimentati a batteria concepiti per le zone più sensibili, pratici ed ergonomici. Ottimo anche il kit fornito con l’apparecchio, che contiene oltre alle testine intercambiabili degli utili specchietti e una pochette da viaggio. Interessante il prezzo ‘promo’ di 59,99 euro. Un cenno anche ai ‘soft extreme’ di Rowenta, noti per essere i più ‘indolori’ grazie alla tecnologia Soft Sensation che agisce desensibilizzando la pelle della parte da epilare.