In casa possiamo rinunciare a moltissimi elettrodomestici, ma la lavatrice è decisamente indispensabile. Anche se abbiamo un appartamento piccolo non possiamo dire no alla lavatrice e per aiutarci nella scelta ci vengono incontro tutti i modelli di lavatrice sul mercato.

 

Esistono modelli di lavatrici diverse che si differenziamo per diverse caratteristiche specifiche. Ci sono però essenzialmente alcuni parametri che dobbiamo capire per scegliere la lavatrice che più si avvicina alle nostre esigenze. Bisogna subito considerare la capacità del cestello, poi cercheremo di capire quale potenza della centrifuga è ideale e il tipo di apertura più adatta ai nostri bisogni.

Quando dobbiamo scegliere la capacità di una lavatrice bisogna sempre considerare quanto spazio si ha a disposizione, non solo per la macchina in sé, ma anche per gli stenditoi in casa. Andrà sempre misurato con cura lo spazio dove dobbiamo mettere i vestiti ad asciugare, che potranno inumidire eccessivamente la stanza e non potranno essere posizionati nelle camere da letto. Se viviamo in un monolocale o in un bilocale sarà sicuramente opportuno considerare le dimensioni anche della lavatrice in sé e del numero di lavaggi che si fanno abitualmente. Generalmente quando scegliamo una lavatrice non lo facciamo mai in base a questi problemi di ordine pratico, e difficilmente ci pensiamo, anche se determinati risvolti sono basilari per poter acquistare il modello ideale. Per conoscere tutto sulle lavatrici da acquistare cliccate sul link www.lavatricemigliore.it/ .

 

Spesso ormai la maggior parte delle lavatrici hanno anche una fascia di prezzo media, e presentano una classe energetica sempre molto buona. Perciò nella scelta sarà importante pensare soprattutto a questi piccoli intoppi pratici piuttosto che al solo consumo energetico. Altra caratteristica da valutare che spesso passa in secondo piano è la potenza della centrifuga. Questo valore è decisamente simile in quasi tutti i modelli, anche se va detto che alcuni modelli di lavatrice più costosi raggiungono i 1400 o 1600 giri. A primo impatto acquistare un modello con centrifuga maggiore sembra una scelta ottima ma tutto sommato la resa non è di gran lunga maggiore rispetto ai modelli a 1000 giri. Va ricordato anche che impostare la lavatrice a 1000 giri permette dei risultati discreti e in fin dei conti evita che i capi vengano stressati troppo durante il lavaggio. Questo accade perché il momento della centrifuga è il momento di maggior stress per il tessuto, impostare valori sempre molto alti nel lungo periodo può deteriorare le fibre del tessuto stesso